Sheikh Abduljalil AlMiqdad
Arrestato in Bahrein

Sheikh Abduljalil AlMiqdad è un noto leader politico e fondatore di Al-Wafaa, un gruppo d’opposizione politica di natura sciita in Bahrein.  Nel 2010 gli è stato proibito di pregare come simbolo di rappresaglia per le sue visioni politiche. 

Il 6 Febbraio 2009, assieme ad Abdulwahab Hussain ha annunciato la fondazione di un nuovo gruppo d’opposizione: Al Wafa’ Islamic Movement. Successivamente, iniziò uno sciopero della fame di circa 10 giorni, richiedendo il rilascio dei leaders Hassan Mushaima e Mohammed Habib AlMiqdad, membri del “Haq Movement”.

Sheikh Adbuljalil AlMiqdad è stato arrestato il 27 marzo 2011 per aver preso parte alle proteste contro il governo. Durante la custodia è stato bendato e insultato. Le autorità hanno poi minacciato la moglie col tentativo di costringerlo a scusarsi per le sue azioni pubblicamente. Infine, è stato condannato all’ergastolo. 

Attualmente, Sheikh AlMiqdad sta scontando la sua sentenza a vita, tuttavia necessita sempre di attività di riabilitazione come conseguenza delle lesioni subite in prigione. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *